UTILITIES: IL CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA

da Super User
in Blog
Visite: 1479

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU) è un documento contenente tutte le prescrizioni urbanistiche riguardanti un terreno. 

E' un documento obbligatorio - pena la nullità in quanto non possono essere stipulati ne trascritti nei pubblici registri immobiliari - in tutti gli atti aventi come oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di diritti reali riguardanti i terreni quali atti di compravendita, divisione e donazione.
E' un documento che viene richiesto anche se il terreno in oggetto è pertinenza di un fabbricato, purché abbia una superficie pari o superiore a 5000 mq.
In caso contrario NON è richiesto.

La normativa che disciplina il CDU è la L.47/85, il DPR 380/2001 (Testo Unico dell'edilizia) all'art.30  e il DPR 642/72.

Quali sono le sue funzioni

Secondo la dottrina il legislatore da al CDU due obbiettivi fondamentali.
Il primo è far conoscere all'acquirente del terreno lo statuto del terreno in oggetto; il secondo è quello di escludere qualsiasi condotta lesiva del pubblico interesse e quello di garantire una corretta pianificazione urbanistico/territoriale.

Cosa contiene

la cosa fondamentale è la destinazione urbanistica del terreno, identificato tramite i dati catastali. Alle volte - non sempre - contiene l'elenco delle specifiche riguardanti la Zona Urbanistica in oggetto come ad esempio l'indice di edificabilità, la distanza dai confini o il rapporto di copertura. Quest'ultime sono informazioni supplementari, il dato importante è la sua destinazione urbanistica.

Come si richiede

La richiesta del CDU viene inoltrata all'Ufficio Tecnico Comunale dal propritario o tecnico incaricato da esso.
Oltre i DATI ANAGRAFICI del richiedente vengono richiesti i DATI CATASTALI del/i terreno/i oggetto della richiesta con allegato l'ESTRATTO DI MAPPA aggiornato al fine di una corretta individuazione del terreno.
Alcuni comuni chiedono copia estratto del Piano Vigente e/o del frazionamento.
La richiesta va presentata in bollo così come andrà allegata un'ulteriore marca da bollo da apporre al certificato stesso.

NOTA BENE

Le richieste del C.D.U. per uso successione sono esenti da bollo ai sensi dell' ALLEGATO B del D.P.R. n. 642 del 26/10/1972.

Chi lo rilascia

Il C.D.U. viene rilasciato daldirigente o responsabile dell'Ufficio Tecnico entro 30 giorni dalla presentazione della domanda.
In caso di mancato rilascio può essere sostituito da una dichiarazione ai sensi dell' ART. 30 COMMA 4 D.P.R. 380/2001.

Validità

Il certificato di destinazione urbanistica conserva validità, qualora non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici vigenti, per un anno dalla data della sua emissione.

Leave your comments

Comments

  • No comments found